IL LAVORO REGOLARE IN AGRICOLTURA

IL LAVORO REGOLARE IN AGRICOLTURA post thumbnail image

Per assicurare la regolarità del lavoro stagionale in agricoltura e risolvere tutti i problemi legati alla sicurezza e alla salute dei dipendenti, soprattutto immigrati, sui luoghi di lavoro. La regione Piemonte insieme all’Agenzia Piemonte Lavoro, Prefetture piemontesi, Inps, Inail, Anci Piemonte, organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali e cooperativistiche del settore agricolo si sono riuniti a Torino nel Palazzo della Regione per redigere un documento che fermi le attività illegali nel campo dell’agricoltura offrendo contratti di lavori collettivi, garantendo il rispetto sul posto del lavoro ed migliorando le pratiche dirette a far spiccare l’agricoltura italiana. Per mettere in azione tutti questi obiettivi la regione Piemonte ha deciso di aprire uno sportello dedicato ai dipendenti che lavorano in questo campo per conoscere i loro bisogni e in più l’Agenzia Piemonte si impegna a mettere nei centri di impiego un elenco di tutti i posti disponibili per lavori stagionale nei campi agricoli facendo sì che la domanda delle aziende che chiedono lavoro si incontri senza problemi con l’offerta degli stranieri che hanno bisogno di lavoro. In questo incontro le parti che hanno partecipato hanno anche affermato che con questo documento la regione vuole dimostrare quanto sia importante il lavoro stagionale nel campo dell’agricoltura per il Piemonte, la creazione di condizioni dignitosi dei lavoratori, l’ostacolamento del lavoro in nero e la tutela delle vittime di tratta e di sfruttamento.

INGLESE

REGULAR WORK IN AGRICULTURE

To ensure the regularity of seasonal work in agriculture and to solve all problems related to the safety and health of employees, especially immigrants, in the workplace. The Piedmont region together with the Piedmont Labour Agency, Piedmont Prefectures, Inps, Inail, Anci Piedmont, trade unions and employers’ and cooperatives associations in the agricultural sector met in Turin at the Palazzo della Regione to draw up a document to stop illegal activities in the field of agriculture by offering collective bargaining agreements, ensuring respect for the workplace and improving practices aimed at making Italian agriculture stand out. To implement all these objectives, the Piedmont Region has decided to open a window dedicated to employees working in this field to know their needs and in addition the Piedmont Agency is committed to putting in employment centers a list of all posts available for seasonal work in the agricultural fields making sure that the demand of companies asking for work meets without problems with the supply of foreigners who need work. At this meeting, the participants also stated that this document is intended to demonstrate the importance of seasonal work in agriculture for Piedmont, the creation of decent conditions for workers, obstruction of undeclared work and protection of victims of trafficking and exploitation.

autolettura: 1 min. 40 sec.

Leave a Reply

Your email address will not be published.